Cos’è?

La Branca dell’ortodonzia, chiamata anche ortognatodonzia (dal greco  “[removed]orthòs”, diritto e “odòntos”, dente) è la materia odontoiatrica dedicata all’ allineamento e riposizionamento dei denti. Inoltre si occupa del corretto sviluppo delle ossa mascellari superiori ed inferiori ripristinando l’estetica del sorriso ed una corretta funzione dell’apparato stomatognatico.

Qual è il vantaggio di un trattamento ortodontico?

La corretta posizione dei denti e delle ossa mascellari permettono di migliorare la propria igiene dentale e la masticazione, garantendo così un buono stato di salute sia del cavo orale che dell’apparato digerente. Allineare correttamente i denti può darti una migliore estetica ed aumentare la tua autostima. Infine, avere i contatti tra i denti ben distribuiti può diminuire la frequenza di mal di testa,  bruxismo diurno e notturno, dolori cervicali, malattie gengivali, usure anormali dei denti e problemi articolari dei mascellari.

Quando è meglio iniziare?

L’età consigliata per cominciare a fare le prime visite con l’ ortodonzista è intorno ai 5 – 6 anni. Durante la crescita del “piccolo paziente” è possibile intercettare una crescita alterata delle ossa e guidarla verso quella corretta. Nel bambino, essendo queste strutture ancora in fase di crescita, è possibile intervenire ottenendo risultati migliori, trattamenti più veloci e costi spesso più contenuti.

Un adulto può essere trattato?

Assolutamente si, vanno però valutati, di volta in volta, i benefici che possono essere ottenuti. La movimentazione dei denti può essere effettuata a qualsiasi età, se le gengive, il parodonto e le ossa che circondano i denti sono sane e lo permettono. Sono disponibili una vasta gamma di apparecchi ortodontici, anche altamente estetici.

Quali risultati ci aspettiamo?

I risultati dei trattamenti ortodontici in giovane età sono i seguenti:

– Allineamento in dentatura “accavallata”;

– Un’estetica migliore;

– Creazione di un profilo del viso armonico e di una buona forma del morso, mediante la guida della crescita delle ossa mascellari;

– Diminuizione delle probabilitá di trauma dei denti anteriori;

– Mantenimento di spazio per i denti non ancora usciti;

– Diminuzione delle probabilitá di successive estrazioni dentarie;

– Diminuzione di probabilità di andare incontro negli anni a complicanze relative alla malocclusione

Che tipo di apparecchio si utilizza?

Oggi è possibile scegliere tra apparecchi esteticamente e funzionalmente differenti: alcuni, tradizionali, sono in metallo, altri invisibili. Dopo i primi esami siamo in grado di stabilire, caso per caso, la tipologia di trattamento, il tempo necessario alla terapia ed il relativo piano dei costi.

E’ dolorosa?

No, si passa solo da una fase di accettazione dell’apparecchio.

Il nostro studio

L’ambulatorio Dental@Med di Foligno mette a disposizione tecnologie avanzate, anche computer-assistite, al fine di ottenere maggior predicibilità ed un migliore risultato estetico e funzionale. Vieni a trovarci per un consulto, risponderemo a tutte le tue domande.